Breadcrumb Breadcrumb

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Indietro

Libro bianco dell'accoglienza

Libro bianco dell'accoglienza

Linee guida realizzate da Regione Toscana e ANCI Toscana in cui si definiscono principi e obiettivi da seguire per un modello di accoglienza coerente ed efficace

Sul territorio regionale della Toscana, nell’ambito della gestione dei flussi migratori relativi a richiedenti asilo politico e protezione internazionale, si è creato un patrimonio di competenze e conoscenze che ha visto la collaborazione tra Comuni, Prefetture, realtà del terzo settore, istituzioni pubbliche, enti privati e cittadinanza attiva. Mettere a sistema queste esperienze è fondamentale per vincere le sfide operative che le politiche di accoglienza si troveranno ad affrontare a livello regionale, come anche a livello nazionale. A tale scopo è stato avviato un vero e proprio percorso di partecipazione, finalizzato alla redazione del Libro Bianco sulle politiche di accoglienza di richiedenti asilo e protezione internazionale: un documento di raccomandazioni che delinea principi e requisiti del sistema di accoglienza che la Regione Toscana intende adottare.

ENG - Throughout the #AccoglienzaToscana participatory process, Regione Toscana identified a number of key principles, objectives and specific measures that are deemed necessary in order to refine the regional reception system for asylum seekers and international humanitarian protection holders. The following document is a synthesis of the key operational challenges that came to light by promoting social dialogue among reception operators, prefectures, Municipalities and regional directorates responsible for the reception system on a local, regional and supra regional level. The White Paper is a programmatic document that tries to integrate and improve the tools already activated by Regione Toscana, while offering a working basis for domestic and European discussions aimed at improving our responses to the phenomenon of migration in terms of quality, fairness, effectiveness and efficiency, by consolidating a dispersal model based on multi-level and multi-sectorial forms of governance.

Ultimo aggiornamento: 04.04.2019
Condividi


Documenti Allegati

[ 617k - pdf ]
[ 3,3MB - pdf ]