Breadcrumb Breadcrumb

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Indietro

I numeri dell’accoglienza in Toscana: presto in uscita la prima indagine sui servizi CAS e SIPROIMI

I numeri dell’accoglienza in Toscana: presto in uscita la prima indagine sui servizi CAS e SIPROIMI

I numeri dell’accoglienza in Toscana: presto in uscita la prima indagine sui servizi CAS e SIPROIMI

Quante sono le strutture di accoglienza presenti CAS e SIPROIMI sul territorio regionale, che servizi offrono e a quanti utenti in totale? A queste e altre domande risponderà l’indagine che il team di lavoro di #AccoglienzaToscana sta realizzando in questi giorni, e che uscirà a breve come complemento della terza nota realizzata dall'Osservatorio Regionale sull’Immigrazione.

Prima nel suo genere, la ricerca è un tentativo di osservare in maniera sistematica lo stato dell’arte dell’accoglienza in Toscana, guardando ai numeri e alle caratteristiche anagrafiche degli utenti, ma anche al loro accesso all’iscrizione anagrafica e al possesso di permessi di soggiorno, contratti di lavoro e titoli di studio.

I dati elaborati nel rapporto sono il frutto di due questionari dedicati a ciascuna modalità di accoglienza, che sono stati somministrati negli scorsi mesi ai soggetti gestori e titolari su tutto il territorio regionale. La rilevazione ha coperto l’85% delle strutture di accoglienza straordinaria (CAS) e il 100% dei progetti SIPROIMI (ex-Sprar).

La collaborazione offerta dai gestori privati di strutture CAS emerge come primo dato significativo, a conferma dell’importanza che i diversi attori dell’accoglienza riconoscono alla costruzione di una visione d’insieme che possa informare politiche coerenti con i bisogni e le risorse territoriali. 

 

Foto da: pixabay.com

 

Ultimo aggiornamento: 19.12.2019
Condividi