Breadcrumb Breadcrumb

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

29 aprile 2019

Quinto Forum Europeo sulla migrazione: a Bruxelles si parla anche di #AccoglienzaToscana

La Commissione europea e il Comitato economico e sociale europeo (Cese) hanno ospitato a Bruxelles il 3 e il 4 aprile la quinta edizione del Forum europeo sulle migrazioni, nell’ambito del quale è stata raccontata l’esperienza del progetto #AccoglienzaToscana. "Dalla governance globale a quella locale delle migrazioni: come garantire percorsi sicuri e regolari per l'UE", questo il tema del forum a cui hanno partecipato oltre 120 tra organizzazioni della società civile di tutta l'Unione Europea, rappresentanti delle autorità locali, regionali e nazionali, istituzioni europee e organizzazioni internazionali.

Il Forum è pensato come uno spazio che favorisca lo scambio di idee, l’identificazione delle principali sfide e la condivisione delle buone pratiche disponibili in materia di gestione della migrazione e nella garanzia di percorsi sicuri e regolari verso i paesi dell’Unione. Proprio per questo la Commissione europea e il Cese hanno coinvolto i gruppi di lavoro in conversazioni strategiche, che grazie al ricorso a specifiche metodologie partecipative hanno permesso di individuare modalità condivise di raggiungimento di obiettivi comuni.

Anche in questo ambito quella di #AccoglienzaToscana è emersa come esperienza significativa. La lunga storia del progetto infatti toccava in maniera trasversale tutti i temi principali identificati dagli organizzatori del workshop, tra cui le modalità di governance dell’immigrazione globale e locale, l’identificazione di misure per favorire la migrazione legale nei paesi dell’Unione, ma anche il ruolo centrale che la società civile può e deve giocare, così come l’importanza dell’empowerment dei migranti come occasione di ulteriore qualifica delle politiche di integrazione.

Lo staff di #AccoglienzaToscana ha collaborato attivamente raccontando gli sforzi fatti in direzione del consolidamento di un sistema integrato e multilivello con vari attori tra pubblici e privati, di un sistema di contrasto all’immigrazione illegale attraverso la creazione di piattaforme digitali per il job matching, così come i progressi fatti in termini di profilazione delle competenze, e nella valorizzazione della società civile come motore fondamentale per lo sviluppo di processi di innovazione sociale. Un momento di confronto particolarmente proficuo, che ha ulteriormente confermato quanto le attività cui #AccoglienzaToscana si dedica siano conformi con le linee programmatiche e di lavoro che la Commissione europea sta portando avanti in sinergia con tutti gli stati membri.

Leggi il documento di restituzione del 5° Forum Europeo sulle Migrazioni a questo link.

 

[Immagine di copertina tratta da: Max Pixel]

 

 

(In collaborazione con Toscana Notizie - Agenzia di informazione della giunta regionale)

Condividi