Breadcrumb Breadcrumb

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

Indietro

Savoir Faire: i partner del progetto FAMI sull’inclusione economica dei cittadini stranieri presentano i corsi di formazione al meeting antirazzista di Cecina

Savoir Faire: i partner del progetto FAMI sull’inclusione economica dei cittadini stranieri presentano i corsi di formazione al meeting antirazzista di Cecina

Immagine tratta da: ancitoscana.it

Durante i giorni del meeting antirazzista la programmazione ha previsto, nella giornata del 4 settembre, un momento dedicato al progetto europeo Savoir Faire di cui Anci Toscana è capofila in partenariato con Regione Toscana, Arci Comitato Regionale Toscano, Centro di ricerca interuniversitario su carcere, devianza, marginalità e governo delle migrazioni L’Altro Diritto, Fondazione Finanza Etica e COSPE. Il progetto, partito a ottobre 2018, prevede una serie di azioni per promuovere i processi di inclusione economica, finanziaria e sociale dei cittadini di Paesi terzi, sostenendone l’autoimprenditorialità e l’inserimento lavorativo. Con il primo anno di progetto, su questi temi sono state avviate  attività di studio e ricerca  con particolare attenzione alle modalità innovative di certificazione delle competenze dei cittadini paesi terzi e alle linee guida per la valorizzazione di beni mobili e immobili a disposizioni delle pubbliche amministrazioni per favorire start up di imprese sociali. Uno studio di fattibilità ad hoc è stato, inoltre, previsto sull’utilizzo della moneta complementare Sardex, il circuito monetario sardo parallelo all’Euro utile per risollevare le economie locali. Ad aprile i referenti di Sardex hanno partecipato al primo workshop di scambio di buone pratiche in merito ai processi di inclusione lavorativa dei cittadini di paesi terzi che, tra gli altri, ha coinvolto anche i responsabili di Cinformi, l’ufficio dedicato all’integrazione della provincia di Trento, e la Camera di Commercio di Siviglia. Grazie a questo progetto è possibile, altresì, assicurare continuità fino a settembre 2020 a quanto predisposto con il precedente progetto europeo #ionondiscrimino per l’attività di consulenza giuridico legale dello sportello di secondo livello gestito dal centro di ricerca interuniversitario L’Altro Diritto sul godimento dei diritti e su come affrontare i casi di discriminazione.
Il meeting è stato un momento utile per raccontare il progetto e  presentare i corsi di formazione in fase di avvio tra cui  la seconda edizione del corso di alfabetizzazione finanziaria di Fondazione Finanza Etica (in partenza) e i vari i corsi per operatori pubblici e privati che lavorano nei servizi connessi all’impiego. 

Clicca qui per sapere di più sul progetto Savoir Faire
Clicca qui per avere ulteriori informazioni sul corso di Fondazione Finanza Etica

Ultimo aggiornamento: 29.09.2019
Condividi