Breadcrumb Breadcrumb

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

30 luglio 2019

Tutela dei bisogni essenziali, via libera dal Consiglio Regionale alla legge ‘samaritana’

FIRENZE – È stata approvata venerdì 5 luglio 2019 la legge regionale n. 45 “Disposizioni per la tutela dei bisogni essenziali della persona umana. Modifiche alla l.r. 41/2005 e alla l.r 29/2009”, che tutela i diritti inviolabili di ogni persona umana permanente sul territorio regionale, anche straniera.

La legge 45/2019 apporta alcune modifiche alle leggi regionali n. 41 del 24 febbraio 2005 e n. 29 del 9 giugno 2009, ancora in vigore dalla loro approvazione e già riconosciute legittime dalla Corte Costituzionale con sentenza 269/2010. Nel modificare e rafforzare alcuni passaggi delle due leggi, la nuova legge regionale ne riafferma gli aspetti fondamentali: tutte le persone dimoranti sul territorio della Toscana, straniere e non, hanno pari diritto di accedere alle cure mediche essenziali, all’alimentazione, a prestazioni socio-assistenziali come una dimora temporanea, all’istruzione obbligatoria e ai servizi per l’infanzia. Questi diritti vengono ora esplicitamente riconosciuti anche a chi è privo di permesso di soggiorno. 


Per scaricare il testo della nuova legge regionale, clicca qui

Per approfondire i contenuti della nuova legge regionale e le novità apportate alle leggi precedenti, clicca qui

 

(Foto di repertorio)

(In collaborazione con Toscana Notizie - Agenzia di informazione della giunta regionale)

Condividi

Documenti Allegati