Breadcrumb Breadcrumb

Aggregatore Risorse Aggregatore Risorse

19 ottobre 2018

Fondo Europeo FAMI, i progetti TEAMS e COMMIT della Regione Toscana ammessi al finanziamento dei bandi per l’integrazione IMPACT e PRIMA

Nel mese di giugno la Regione Toscana ha partecipato come capofila ai due bandi nazionali non competitivi IMPACT e PRIMA, ottenendo quasi 4 milioni di euro per azioni di supporto all’integrazione che andranno a beneficio dell’intero sistema di accoglienza. I due bandi ministeriali sono finanziati con le risorse messe a disposizione dall’Unione Europea attraverso il Fondo Asilo Migrazione e Integrazione FAMI per le annualità 2018/20.

I finanziamenti permetteranno di fare un ulteriore passo avanti nel raggiungimento degli obiettivi identificati dal Libro Bianco, potenziando in particolare i servizi di mediazione. Nello specifico, i due progetti saranno infatti dedicati da un lato a sostenere l’inclusione sociale a partire dalle nuove generazioni, dall’altro a sviluppare attività che facilitino l’emancipazione dal sistema di accoglienza attraverso l’inserimento lavorativo.

Al primo obiettivo si dedica il piano multi-azione “TEAMS” (Tuscany Empowerment Actions for Migrants System), declinato su 4 assi: qualificazione del sistema scolastico in contesti multiculturali e contrasto alla dispersione scolastica; promozione dell’accesso ai servizi per l’integrazione; diffusione di informazioni qualificate tramite canali di comunicazione regionali e territoriali; promozione della partecipazione attiva dei migranti alla vita economica, sociale e culturale, anche attraverso la valorizzazione delle associazioni locali.

Il progetto è arrivato secondo a livello nazionale e ha ottenuto un finanziamento totale di quasi due milioni nell’ambito dell’avviso pubblico IMPACT. Il progetto “COMMIT” (COMpetenze MIgranti in Toscana) invece è volto a rafforzare il sistema territoriale per l’inclusione lavorativa, potenziando le attività di coinvolgimento di migranti, richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale. L’obiettivo del progetto è sviluppare una gamma differenziata di politiche del lavoro che siano coerenti con le esigenze, aspettative e caratteristiche professionali degli utenti del sistema di accoglienza, e che al contempo vadano incontro al fabbisogno dei sistemi produttivi locali. Anche questo progetto ha ottenuto un finanziamento totale di quasi due milioni, nell’ambito dell’avviso pubblico PRIMA.

Per gli obiettivi e le azioni dei progetti vincitori nel dettaglio: ( Lavori in Corso FAMI )

Per ulteriori informazioni sull’impiego di fondi europei FAMI: https://fami.dlci.interno.it/fami/

 

(In collaborazione con Toscana Notizie - Agenzia di informazione della giunta regionale)

Condividi