Agrégateur de contenus

“Territori in migrazione”, a settembre la Summer School sulle esperienze innovative di accoglienza dell’Università degli Studi di Siena e Mimetis

(In collaborazione con Toscana Notizie - Agenzia di informazione della giunta regionale)

Si terrà a Siena tra il 26 e il 30 settembre 2022 la Summer School “Territori in Migrazione. Dalla prima accoglienza alla residenza partecipativa: percorsi ed esperienze innovative in Toscana, Italia ed Europa”, realizzata da Università degli Studi di Siena e dall’impresa sociale Mimetis con il supporto di Fondazione Monte Paschi di Siena.

La scuola ha l’obiettivo di fornire supporto teorico e pratico agli attori implicati nella gestione del fenomeno migratorio in tutte le sue forme, per partecipare così al disegno e all’applicazione di politiche e pratiche a partire da una prospettiva di innovazione sociale.

L’iniziativa si rivolge quindi a tutte le persone impegnate nel settore dell’accoglienza delle persone migranti e rifugiate come operatori, mediatori, tecnici, amministratori e funzionari pubblici, ricercatori, attivisti, di organizzazioni pubbliche e private.

“La Summer School Territori in Migrazione offre una panoramica sistemica della migrazione in Italia, dalla prima accoglienza alla cittadinanza attiva” spiega il professor Luca Verzichelli, direttore della Summer School. “In questo modo vogliamo illustrare esperienze e prospettive innovative Italiana ed estere in grado di ispirare e migliorare il coordinamento del sistema dell’accoglienza a livello locale e territoriale”, 

 

“La gestione parallela dell'accoglienza delle persone straniere in termini emergenziali e assistenziali risulta sempre più onerosa per le comunità locali” spiega Tommaso Fabbri, presidente di Mimetis. “Oggi osserviamo sempre più frequentemente successi, al livello nazionale ed Europeo, di approcci innovativi di ‘ospitalità incondizionata’ con politiche locali rivolte allo sviluppo di strumenti e di servizi destinati ad una popolazione marginalizzata non esclusivamente straniera.” E continua: “La Summer school è un’eccellente occasione per ripensare la coabitazione e la convivenza a livello locale, nell'ottica di un interesse comune e condiviso, che possa garantire a tutti gli abitanti del territorio condizioni di esistenza, di accesso a diritti e servizi fondamentali senza discriminazioni, finalizzate allo sviluppo di una società coesa, sostenibile ed egualitaria.”

La scuola prevederà la partecipazione di docenti, amministratori e operatori professionisti del settore impegnati attivamente nello sviluppo di pratiche di accoglienza e di integrazione, nelle loro diverse declinazioni: prima accoglienza umanitaria, assistenza giuridica, accompagnamento sanitario, accesso al lavoro, accesso all'abitazione, mediazione culturale e processi di integrazione. Tra gli speaker anche referenti di Regione Toscana e Anci Toscana, che offriranno agli studenti un inquadramento aggiornato delle sfide e degli obiettivi dell’accoglienza da un punto di vista politico e amministrativo.

Per ulteriori informazioni visita la pagina dedicata o scrivi a info@mimetis.org
Le candidature potranno essere inviate seguendo la procedura sulla pagina di iscrizione